Formazione e ricerca per lo sviluppo del Miglio Blu di La Spezia. Galassi (Ferretti): “Può diventare la Motor Valley degli yacht”

“La Spezia, la nautica e il mare: presente e futuro” è il titolo del convegno che si è svolto a Porto Lotti alla presenza delle istituzioni locali e regionali e dei maggiori player del settore

5 April 2022 | di Valerio Caccavale

Formazione e ricerca sono stati i temi al centro del convegno “La Spezia, la nautica e il mare: presente e futuro” che si è tenuto nei giorni scorsi a Porto Lotti. L’evento, moderato dal giornalista Nicola Porro, ha visto la partecipazione delle istituzioni locali e regionali, oltre a quella dei maggiori player del settore nautico. Il convegno è stato soprattutto l’occasione per presentare i traguardi raggiunti dal Miglio Blu, il distretto nautico di La Spezia, e le sfide che dovranno essere affrontate in futuro.

“Cinque anni fa – ha spiegato il sindaco di La Spezia Pierluigi Peracchini abbiamo pensato al Miglio Blu come ad un’occasione per offrire uno sguardo internazionale alla nostra città. Abbiamo capito che avevamo delle eccellenze che andavano valorizzate e messe a sistema in un percorso di grande competitività globale”. E proprio per rendere più riconscibile il distretto nautico della città ligure a livello internazionale, il Miglio Blu ha lanciato da poco il suo brand, come vi avevamo raccontato noi di Daily Nautica.

Il sogno di una Yacht Valley a La Spezia

Durante il convegno sono intervenuti anche i maggiori operatori presenti nel distretto di La Spezia, da Sanlorenzo a Ferretti Group, da Italian Sea Group a Baglietto, rilevato pochi giorni fa dall’imprenditore Beniamino Gavio. Una sorta di tavola rotonda composta dai leader del mercato, che hanno ricordato le potenzialità del Miglio Blu, sottolineando la necessità di sostenere le aziende presenti sul territorio tramite opere infrastrutturali e urbanistiche.

“C’è una clientela potenziale – ha affermato Alberto Galassi, amministratore delegato di Ferretti Group  – che verrebbe da tutto il mondo. Bisogna prendere spunto dal brand della Motor Valley di Modena ed esportarlo a La Spezia per quanto riguarda gli yacht”.

Formazione e ricerca per lo sviluppo del Miglio Blu

Creare le condizioni necessarie per l’espansione del distretto nautico significa anche investire sulla formazione e sulla ricerca. Per questo, proprio in occasione del convegno, Confindustria Nautica e Promostudi hanno firmato una convenzione.

L’obiettivo dell’intesa, siglata dal presidente di Confindustria Nautica Saverio Cecchi e dal presidente di Promostudi Ugo Salerno, è favorire l’incontro tra ricerca universitaria e filiera dell’industria nautica, in modo che i giovani possano entrare a contatto con il mondo della nautica tramite progetti universitari e percorsi per la qualificazione professionale.

Nell’ambito della ricerca, ma anche dell’ecologia, un  settore di riferimento all’interno del Miglio Blu è quello della subacquea. “Il Polo nazionale della subacquea – ha dichiarato il contrammiraglio Vito Lacerenza del V Reparto Sommergibili della Marina Militare – vuole dare maggiore impulso alle attività di ricerca e sviluppo. Quando si parla di ricerca nella subacquea, si intende lo sviluppo di sistemi di energia e di propulsione innovativi come l’utilizzo delle batterie agli ioni di litio”.

“I nostri sottomarini – ha concluso il contrammiraglio – sono dotati di celle combustibili in grado di produrre energia e adesso anche gli altri settori dell’industria cominciano ad adottare questo sistema. Da qui si capisce l’importanza del Miglio Blu che vuole unire tutti questi campi di ricerca”.

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione