Missoni “veste” gli interni dell’ultima versione personalizzata del Pardo 50 Pegasus

Binomio made in Italy per il nuovo Pardo 50 Pegasus, che il suo armatore ha voluto caratterizzare con i pattern della casa di moda

10 November 2022 | di Marcella Ottolenghi

Binomio made in Italy per la nuova versione personalizzata dello yacht Pardo 50 Pegasus, che il suo futuro armatore di Miami ha voluto “vestito” con gli esclusivi tessuti colorati firmati Missoni. Una scelta che mixa nautica a motore e alta moda attraverso due marchi della storia dello stile italiano: la maison venne infatti fondata da Ottavio e Rosita Missoni nel 1953 ed esattamente vent’anni dopo, nel 1973, nacque Cantiere del Pardo.

Moda a bordo

Pardo 50 grafiche MissoniIl progetto ha preso il via grazie a due donne che hanno immaginato il nuovo Pardo 50 Pegasus come un vero e proprio accessorio di moda. La prima è la moglie di Heigo Paartalu, brand ambassador Pardo Yachts, come ci spiega lui stesso. “Abbiamo avuto la fortuna – sottolinea – di commissionare tre Pardo Yachts. Nel corso degli anni, ogni Pegasus è diventato l’apice della personalizzazione. Detto questo, cercare di superare l’ultimo è sempre una sfida divertente che ci spinge a guardare oltre gli accessori riportati nelle schede tecniche”.

“Ogni volta che usciamo in mare – prosegue Paartalu – ho notato come mia moglie si prepari per la giornata in barca e sfrutti lo yacht come se fosse la passerella di una sfilata di moda sull’acqua, abbinando i suoi vestiti ai colori della barca. La nautica è sempre stata un mondo per uomini e questa volta volevo che fosse più un inno alla bellezza, oltre all’abbondanza di accessori personalizzati che questa barca già possiede”.

“Così – conclude il brand ambassador di Pardo Yachts – ho chiesto a mia moglie con quale brand di moda volesse collaborare per il nostro prossimo Pegasus. La risposta è stata immediata: Missoni. Non è una sorpresa, visto che il suo guardaroba è caratterizzato dal famoso motivo a zig zag di Missoni. Ha avuto subito senso mettere insieme due marchi italiani iconici con un’enorme notorietà a livello mondiale“.

Un Pardo 50 Pegasus “firmato”

La seconda figura femminile protagonista del progetto è stata Cristina Pizzuto, interior designer della famosa casa di moda e appassionata di nautica, che ha dato vita al connubio vestendo gli interni del Pardo 50 Pegasus con le geometrie e le simmetrie dei tessuti Missoni, declinati nel tradizionale caleidoscopio cromatico che da sempre li distingue. progetto Pardo 50 MissoniAnni di navigazione a vela – racconta Pizzuto – mi hanno fatto conoscere le imbarcazioni, gli spazi e le esigenze di chi naviga. Solo chi sta tante ore in una barca sbandata dal vento capisce quanto sia importante coniugare praticità e funzionalità”.

“Con questa consapevolezza – prosegue – nasce l’idea di sviluppare progetti di interior design di impatto e personalità, che riflettano il lifestyle dell’armatore. La scelta del brand Missoni per questo progetto nasce da un cliente visionario che voleva qualcosa di unico ed esclusivo. La pulizia delle linee Pardo, spezzate dal movimento dell’iconico e colorato zig zag Missoni, è un connubio vincente e di rottura: due eccellenze italiane con stili differenti ma perfettamente compatibili e sinergici”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione