River Cleaning: le “boe” rotanti che salvano i fiumi dalla plastica

“Boe” rotanti per spazzare via i rifiuti. La rivoluzionaria idea di River Cleaning che potrebbe aiutare a fermare l’inquinamento delle nostre acque

4 July 2022 | di Valerio Caccavale

I rifiuti plastici negli oceani hanno raggiunto livelli insostenibili già da molto tempo. Si stima che in un anno la plastica scaricata in acqua sia pari a 8 milioni di tonnellate. Questi enormi accumuli di rifiuti con il tempo hanno creato delle vere e proprie “isole” in mezzo all’oceano.

Per rendere l’idea: la più grande isola di plastica si chiama Pacific Garbage patch e le sue dimensioni sono pari a quelle di Spagna e Portogallo messe assieme. Di fronte a questa emergenza, il team di River Cleaning ha studiato un sistema che potrebbe mettere la parola fine alla principale fonte di inquinamento. Come? Bloccando la plastica prima che arrivi in mare attraverso i fiumi. Secondo i dati di River Cleaning, infatti, l’80% dei rifiuti di plastica proviene proprio dagli ambienti fluviali.

Le “boe” rotanti che catturano la plastica

Il sistema River Cleaning si basa su una serie di dispositivi galleggianti posizionati diagonalmente da una sponda all’altra del fiume. Grazie al continuo movimento delle alette dei dispositivi che ruotano grazie alla corrente dell’acqua, i rifiuti vengono trasportati da un dispositivo all’altro. Una volta intercettato il rifiuto questo verrà indirizzato in una speciale area di stoccaggio posizionata a qualche metro di distanza dalla riva del fiume.

A differenza delle tradizionali barriere fisse o dei sistemi a rete che richiedono spesso e volentieri una costosa manutenzione, River Cleaning è in grado di adattarsi a qualsiasi corso d’acqua. E’ possibile infatti installare più o meno “dischi” rotanti a seconda della larghezza del corso d’acqua. Ma non è tutto.

Il team che ha lavorato al progetto ha studiato un metodo di ancoraggio variabile in base alle esigenze e al letto del fiume, che permette ai dischi rotanti di mantenere la loro posizione originale. I dischi, infatti, quando entrano in contatto con barche o detriti di grosse dimensioni, si spostano in avanti per poi tornare nella loro posizione.

Zero impatto ambientale grazie all’energia delle correnti

River Cleaning è un sistema completamente autonomo perché per azionare il funzionamento dell’elica gli basta la forza della corrente del fiume. Non ha perciò bisogno di energia ausiliaria e non produce alcun tipo di scarto inquinante. Una soluzione al tempo stesso sostenibile, ma anche efficiente. Grazie all’energia della corrente, il sistema funziona 24 ore su 24 senza bisogno di manodopera giornaliera.

River Oil: la nuova versione per filtrare l’acqua dai liquidi inquinanti

River Cleaning propone un nuovo sistema per fermare l‘inquinamento delle acque dei fiumi da olii e altri liquidi inquinanti. Due sono le soluzioni possibili. L’opzione più semplice è costituita dai moduli River equipaggiati con dei panne assorbenti, mentre la più sofisticata consiste in un sistema centralizzato di aspirazione e filtraggio che permette a grandi volumi di acqua di essere rigenerati, riducendo radicalmente l’inquinamento.

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione