Suzuki dà il benvenuto ai patentati con i suoi motori fuoribordo

Suzuki DF70A, DF80A, DF90A e DF100B sono quattro modelli di motori fuoribordo per chi ha la patente nautica, ai vertici per coppia, bassi consumi, emissioni ridotte, affidabilità e facilità d’uso

17 May 2022 | di Giuseppe Orrù
Suzuki DF70A DF80A DF90A e DF100B
Il Suzuki DF100B

Per chi ha la patente nautica o si accinge a prenderla, Suzuki propone una prima gamma di motori fuoribordo, composta dai Suzuki DF70A, DF80A, DF90A e DF100B, che concilia prestazioni e bassi consumi, affidabilità e semplicità d’uso.

SUZUKI DF70A, DF80A, DF90A E DF100B AI VERTICI DELLE LORO CATEGORIE

Sviluppati sulla base comune di un’unità termica da 1.502cc, 4 cilindri in linea, 4 tempi DOHC, un bialbero a camme con 4 valvole per cilindro, sprigionano un’ottima coppia già ai bassi regimi e una facilità di planata che è un altro loro punto di forza. Affinché possa essere sfruttato pienamente, diventando spinta in acqua, anche questi Suzuki hanno l’asse di trasmissione disassato rispetto all’albero motore.

Una tecnologia che permette di accrescere il rapporto di riduzione al piede, consentendo quindi l’utilizzo di eliche di grande diametro, capaci di generare minor regresso e dunque una maggiore spinta nell’avanzamento, seppure con un profilo del piede più snello e idrodinamico rispetto ai piedi dal design tradizionale.

AFFIDABILITÀ NEL TEMPO

I motori fuoribordo Suzuki per chi ha la patente nautica si distinguono per le loro prestazioni e per la loro durata nel tempo. Grazie alla progettazione nel rispetto della filosofia Ultimate Outboard Motor, sviluppata dalla casa di Hamamatsu, anche questi fuoribordo Suzuki garantiscono un’affidabilità nel tempo senza eguali, che porta ad una forte riduzione dei loro costi di gestione.

Tutte e quattro le unità sono dotate di catena di distribuzione a bagno d’olio, che non richiede alcuna manutenzione periodica. Inoltre un tensionatore idraulico mantiene la regolazione del gioco sempre corretta. Le parti a contatto con gli agenti esterni sono coperte da uno speciale trattamento anticorrosione che le protegge dall’aggressione del salino.

Questi fuoribordo sono anche dotati del Suzuki Tilt Limit System, un sistema che limita i movimenti di tilt e trim per evitare possibili danneggiamenti al motore o all’imbarcazione dovuti ad un eccessivo raggio di movimentazione del fuoribordo. Due ingressi di lavaggio facilitano la rimozione di sale, sabbia e altri residui che potrebbero compromettere l’efficienza del sistema di raffreddamento.

UN OCCHIO ALL’AMBIENTE

I Suzuki DF70A, DF80A, DF90A e DF100B sono dotati della tecnologia #consumameno (Suzuki Lean Burn). Grazie all’uso di sensori che monitorano e gestiscono il funzionamento, il sistema è in grado di ridurre la quantità di combustibile immesso nel cilindro, aumentando invece la percentuale di comburente, l’ossigeno contenuto nell’aria, fino a garantire un risparmio di benzina che, specie a velocità costante, può raggiungere valori molto interessanti: fino al 14% di risparmio. Meno carburante utilizzato, oltre a costi di utilizzo inferiori, si traduce anche in una ridotta quantità di CO2 prodotta durante la navigazione, con relativo beneficio per l’ambiente.

TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL DIPORTISTA E DEL PESCATORE

Suzuki offre con i motori fuoribordo per chi ha la patente nautica il sistema Easy Start, che consente avviamenti semplici e rapidi ruotando la chiave nel quadro. Inoltre, installando il Suzuki Troll Mode System, è possibile avere un controllo preciso sulla rotazione dei motori ai bassi regimi, potendo impostare la velocità desiderata con incrementi di 50 giri in un range fino a 1.200 giri al minuto. Compatibile con gli strumenti digitali Suzuki MFG e SMD, si tratta di un sistema essenziale per i pescatori, alle cui esigenze Suzuki è da sempre attenta.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione