Pesce San Pietro all’acqua pazza

Pregiato e gustoso, gennaio è il mese del San Pietro e noi ve lo presentiamo in questa facile e deliziosa ricetta

13 January 2023 | di ManuelaFacino
Pesce San Pietro
Pesce San Pietro

Il pescato del mese di gennaio è piuttosto variegato. Si contano molluschi, crostacei, pesce azzurro e molto altro. In questa lunga lista troviamo anche il pesce San Pietro.

Questa specie ittica, pregiata e molto saporita (pur essendo un pesce magro), è un toccasana nella dieta grazie al suo alto valore biologico (fonte humanitas.it). La caratteristica fisica che rende unico il San Pietro é la macchia scura sulle squame centrali laterali.

La leggenda racconta che proprio San Pietro avrebbe catturato questo pesce con le sue mani, marcando così le impronte delle dita che sarebbero appunto quelle macchie nere sulle squame.

Ricetta per 4 persone:

1 pesce San Pietro di almeno 1 kg
4 patate medie
200 gr di pomodorini
Prezzemolo fresco
2 spicchi di aglio
Limone q.b.
Olive taggiasche denocciolate
Olio extravergine d’oliva
Vino bianco da cucina

Preparazione:

Anzitutto sbollentate quattro patate, cuocetele con la pelle per circa 5 minuti in acqua leggermente salata, quindi scolatele, pelatele e tagliatele a fettine. Ora dedicatevi al San Pietro. In una padella capiente soffriggete gli spicchi di aglio e un ciuffetto di prezzemolo fresco. L’olio deve essere generoso. Nel frattempo pulite il pesce: con un paio di forbici tagliate le pinnette sotto il ventre e quelle superiori e, se necessario, per ragioni di spazio, anche la coda.

Farcite l’interno, precedentemente eviscerato, con sale, aglio, prezzemolo e qualche fettina di limone, e adagiatelo in padella insieme all’aglio. Soffriggetelo per alcuni istanti da ambo i lati, poi incorporate i pomodorini, le olive taggiasche a piacere e le patate. Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e cuocete per circa 15 minuti con coperchio. Sarà pronto quando la carne si staccherà facilmente dalla pelle.

La ricetta è sponsorizzata da Sommariva, tradizione agricola dal 1905. La famiglia Sommariva da oltre 106 anni produce olio extravergine di oliva e molte altre eccellenze liguri: pesto genovese bio con basilico genovese dop, olive taggiasche in salamoia, caviale del Centa, crema di acciughe, carciofini, conserve e molto altro. L’olio è anche l’ingrediente principale della linea cosmetica che comprende creme e saponi. L’azienda Sommariva è stata tra le prime a credere nel bio e dal 1972 porta avanti questa filosofia.

Puoi comprare tutti i prodotti Sommariva cliccando su questo link.

Argomenti:

Ricette simili Consigliate dalla nostra redazione

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione