In arrivo una poderosa depressione mediterranea

La depressione si determina per effetto di una saccatura mediterranea collegata ad un vasto vortice in transito sul Nord Atlantico che fin da lunedì 21 novembre determinerà un rinforzo dei venti di Libeccio

18 November 2022 | di Redazione Daily Nautica
Cattivo tempo in mare - Credit to Torsten-Dederichs

Nel Mediterraneo occidentale martedì 22 novembre è attesa una profonda depressione con un valore minimo di 985 hPa centrato sul Mar Ligure. La situazione si determina per effetto di una saccatura mediterranea collegata ad un vasto vortice in transito sul Nord Atlantico che fin da lunedì 21 novembre determinerà un rinforzo dei venti di Libeccio, che si estenderanno via via dal Mare di Alboran alla zona delle Baleari, sulle coste occidentali di Sardegna e Corsica, sulla Provenza e sul Mar Ligure.

Visto l’estesissimo fetch, ovvero la distanza di mare libero dove le onde possono propagarsi senza incontrare ostacoli, i primi segnali del peggioramento arriveranno proprio dall’aumento del moto ondoso, a cominciare dall’onda lunga che spesso precede l’arrivo della perturbazione su tutte le coste esposte ai flussi occidentali.

È interessante osservare, e potete farlo seguendo le proiezioni e le carte sinottiche sui vari siti di riferimento dei centri meteo nazionali (Met Office, Meteo France, MeteoAM) e regionali (LaMMA), oltre che sugli utilissimi portali meteo (ad esempio, www.windy.com), come la depressione, che si approfondisce la notte di lunedì 21 sulla Provenza, si sposti velocemente martedì sul Mar Ligure raggiungendo i 988 hPa, per spostarsi quindi a est, posizionandosi sull’Adriatico settentrionale la notte di martedì.

Francesco Pasi – Ricercatore CNR Meteorologo Consorzio LaMMA e AMPRO

Ci sono alcuni elementi a cui rivolgere particolare attenzione per seguire l’evolversi di questo evento meteorologico.

1. È molto importante il valore della pressione atmosferica indicato dal barometro o barografo in dotazione a ogni nave, yacht o imbarcazione. L’esperienza pratica insegna che quando la pressione scende sotto i 1000 hPa i fenomeni associati sono generalmente intensi.

2. Va osservata la forza dei venti di gradiente (generati dalle differenze di pressione), poiché potete notare quanto ravvicinate siano le isobare nella giornata di martedì: isobare vicine significa venti forti, isobare vicinissime venti tempestosi.

Previsioni Met Office per martedì 22 novembre

3. La velocità con la quale il vortice si sposta da ovest ad est è significata, perché da questo dipende la direzione dominante dei venti, che ruotano nell’emisfero nord in senso antiorario attorno al vortice depressionario.

4. Le zone interessate dai venti di burrasca sono determinate proprio dallo spostamento della Low sul versante Adriatico. Ciò determina venti forti dominanti da nord-ovest sulle isole di Corsica, Sardegna e Sicilia e su tutto il versante tirrenico.

Pressione media del livello del mare

5. Quando le depressioni sono profonde anche il livello del mare tende ad innalzarsi rispetto a quello medio. Questo indicatore, come insegnano precedenti situazioni, può agevolmente superare il mezzo metro. Ciò assume maggiore rilevanza se coincidente con l’alta marea. In queste situazioni l’impatto delle onde frangenti sulle coste può essere maggiore rispetto a quanto indicato dai modelli meteorologici. Questo è un aspetto da non sottovalutare.

6. L’incursione dei forti venti settentrionali sospingerà un fronte freddo ed alcune veloci linee di instabilità temporalesca. Prima che il vento di Maestrale spazzi le nubi, anche i groppi temporaleschi saranno un fenomeno da monitorare con attenzione.

GFS – Precipitazioni valide fino a martedì 22 novembre

Al momento mancano alcuni giorni all’evento meteorologico descritto. Sarà interessante seguirne via via l’evoluzione meteo, che richiederà attenzione da parte dell’intera industria marittima, nautica, portuale e per le attività operative sulle coste come i lavori marittimi.

Gianfranco Meggiorin

Navimeteo President & Monaco Weather Lab Coordinator

Argomenti:

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Meteo pratico

Barche a motore plananti e la rotta meteorologica

Il principio che la velocità sia un fattore di sicurezza della navigazione a motore resta valido purché si consideri che la velocità stessa impone, a bordo di un motoryacht, una più accurata valutazione delle condizioni meteo in navigazione e anche in manovra o in caso di scarsa visibilità

Meteo pratico

La comprensione dei modelli meteorologici

Per una previsione meteorologica a lungo termine l'unico strumento è la consultazione dei modelli matematici, complessi programmi di calcolo che descrivono l'evoluzione dei vari parametri fisici dell'atmosfera e degli oceani fino ad un determinato numero di giorni

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione