A San Fruttuoso di Camogli torna il “tributo di fede” al Cristo degli abissi

La festa si celebra per ricordare la posa in mare della statua bronzea, avvenuta il 29 agosto 1954

1 August 2022 | di Redazione Daily Nautica

Sabato 23 luglio nelle acque della baia Capo Croce di San Fruttuoso di Camogli, si è svolto il tradizionale tributo di fede al Cristo degli abissi. La festa si celebra per ricordare la posa in mare della statua bronzea, opera dello scultore Guido Galletti, avvenuta il 29 agosto 1954.

L’operazione era stata effettuata per mezzo di una gru predisposta a calare lentamente la statua e si racconta che, a causa di un inconveniente ai cavi, il Cristo di Nazareth sia rimasto sospeso a mezz’acqua con le braccia aperte verso il cielo in segno di invocazione, prima di raggiungere il fondo del mare, dove è rimasto fino al 2003, anno in cui è stato sottoposto ad un restauro conservativo per proteggerlo dalla corrosione, per rimuovere le incrostazioni e per riposizionare una mano che si era staccata a causa di un’ancora.

La statua è stata riposizionata in acqua nel luglio 2004, su una nuova base e ad una profondità di 17 metri, inferiore a quella precedente. Il monumento, reali sto fondendo diversi oggetti di bronzo come campane, medaglie ed elementi navali, alcuni dei quali donati dai marinai, era stato commissionato da Duilio Marcante, pioniere delle immersioni e padre della moderna didattica subacquea sportiva, a seguito della morte del suo amico Dario Gonzatti, uno dei primi sub in Italia, avvenuta nel 1947 durante un’immersione.

Fino alla seconda metà degli anni ’90 la ricorrenza si svolgeva l’ultimo sabato di agosto ma le precarie condizioni del mare e del tempo hanno fatto propendere per lo spostamento della data alla fine di luglio. A questo tradizionale evento partecipano subacquei e amanti del mare, per portare una preghiera al Cristo che, a braccia aperte verso il cielo, da 68 anni lancia il suo abbraccio di pace dal fondo del mare.

La manifestazione è stata organizzata dal Centro Subacqueo Mediterraneo “Duilio Marcante” di Camogli (Società FIPSAS), sotto la presidenza di Sauro Genocchio. Alla buona riuscita della cerimonia, che ha avuto il patrocinio delle città di Camogli e di Genova e della Regione Liguria, hanno collaborato istruttori FIPSAS di Genova, COMSUBIN, carabinieri e vigili del fuoco.

La cerimonia ha inizio quando cala il buio. Alcuni fedeli camminano in processione dall’abbazia fino alla spiaggia con una candela tra le mani, recitando preghiere in omaggio a coloro che hanno perso la vita in mare. Altri partono dall’arenile e nuotano a pelo d’acqua verso Capo Croce, fino a giungere sopra la statua del Cristo.

Nel frattempo da Camogli giunge via mare “u dragun“, caratteristica imbarcazione a remi sulla quale viene traghettata la corona di alloro che verrà deposta sul basamento della statua da un palombaro, coadiuvato da alcuni subacquei. Infine, quando il gruppo ritorna verso la riva, inizia la messa, celebrata in spiaggia.

Nel corso degli anni il Cristo degli abissi è divenuto per molti subacquei il simbolo della passione per il mare e per le immersioni, una meta imperdibile e suggestiva.

 

Video e testo di Claudio Colombo

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione