Ecco il nuovo 60 metri di Alia Yachts nato per navigare in tutto il mondo sentendosi a casa

Lo studio olandese Vripack firma il superyacht del cantiere turco venduto ad un globetrotter

23 December 2021 | di Marcella Ottolenghi

Cosa può desiderare un armatore esperto, proprietario di imbarcazioni di diverse dimensioni nell’ultimo decennio? Viaggiare per tutti i mari del mondo per lunghi periodi, portando con sé la sua famiglia. È sulla base di questa richiesta che Alia Yachts ha riunito il team del suo Al Waab, superyacht di 55 metri varato questa estate, ovvero lo studio di progettazione olandese Vripack e SF Yachts del Gulf Cooperation Council (penisola arabica), project manager e rappresentante del proprietario, per un nuovo 60 metri Ice Class.

“Seguendo le orme di Al Waab – commenta Gökhan Çelik, presidente di Alia Yachts – siamo entusiasti di collaborare ancora una volta con lo stesso team per un altro nuovo progetto, innovativo e stimolante. La Turchia sta rapidamente diventando un hub per la costruzione di superyacht giramondo. Aggiungiamo a ciò l’eredità negli explorer di Vripack e l’esperienza di SF Yachts e tutto promette di trasformarsi in un altro eccellente risultato”.

Il superyacht, che sarà consegnato nel 2024, è pensato per lunghi viaggi anche in ambienti estremi (per questo lo scafo è Ice Class), senza necessità di attracco per rifornimento di carburante o di provviste. A tal fine  anche  le dotazioni tecnico-logistiche dello yacht saranno nel segno della semplicità di utilizzo e di manutenzione da parte dell’equipaggio. Così, in modo inusuale, la cucina e l’area pranzo per i marinai sono posizionate a prua sul ponte principale, dove si trova anche un locale tecnico di accesso al garage a carico laterale per il tender.

“Il proprietario e la sua famiglia – spiega Francesco Pitea, Ceo di SF Yachtshanno già programmato tanti viaggi in ogni parte del mondo. Il nuovo 60 metri permetterà loro di viaggiare in tutto il mondo in tutta comodità, in sicurezza e con stile e non vediamo l’ora di aiutarli a trasformare questo sogno in realtà”.

Tra le comodità che si troveranno a bordo, il beach club con sala massaggi, dive store, sauna, palestra e area relax. Come per Al Waad pannelli laterali semi-trasparenti proteggeranno gli ospiti dal vento, senza precludere la vista sul panorama. La cabina armatoriale, con cabina armadio e soggiorno privato, si trova sul ponte superiore, mentre al livello inferiore, collegato da un ascensore, sono disposte 6 suite per gli ospiti.

“È fantastico – commenta Bart Bouwhuis, co-direttore creativo di Vripackavere l’opportunità di far vivere un’esperienza da giramondo esperto. Il sogno dell’armatore è fare una crociera nei Sette Mari insieme alla sua numerosa famiglia e, mentre il nostro portfolio comprende un crescente numero di yacht pensati per diventare residenze marine, questo nuovo progetto sottolinea davvero la libertà derivante dal navigare per il mondo sentendosi a casa”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione