Alla scoperta della medusa “Cassiopea”

La Cassiopea Mediterranea svolge una funzione indispensabile nella catena alimentare marina: ecco perché è in atto una campagna di sensibilizzazione per la sua salvaguardia

20 September 2022 | di Claudio Colombo

Mi chiamo Cassiopea Mediterranea, sono una medusa e assomiglio ad una navicella spaziale o ad un uovo fritto (come mi chiamano inglesi e tedeschi). Sono bella e soprattutto innocua, vago silenziosa nei fondali senza potermi proteggere perché non sono urticante, che è l’unico sistema di difesa delle meduse. Non abbiate paura di me, quindi, anzi siate miei amici!

Vi chiedo di difendermi e preservarmi perché sono una “mamma adottiva“: attorno ai miei tentacoli vengono infatti a trovare rifugio tanti piccoli pesci che, appena nati, si annidano tra le mie espansioni. In questo modo io posso proteggerli e permettere loro di crescere e di diventare grandi (come gli sgombri). Accolgo anche alghe unicellulari che assorbono il mio diossido di carbonio fornendo in cambio sostanze nutrienti.

Sono importante per il mare perché fungo da filtro e contribuisco al mantenimento della catena alimentare nei fondali svolgendo un ruolo vitale nella conservazione dell’equilibrio dell’ecosistema marino. Perciò, se mi avvistate in prossimità della riva, non imprigionatemi nei secchielli, non trascinatemi al sole sulla spiaggia, non infilzatemi con bastoncini, non uccidetemi per il gusto di farlo ma aiutatemi e portatemi dove l’acqua è più alta. Potete anche spingermi delicatamente dall’ombrella (la mia testa): non sono urticante e non vi farò del male. L’ecosistema marino ha bisogno di me.

Anche le altre mie sorelle meduse sono creature del mare. La maggior parte di loro è dotata di un sistema di difesa per sopravvivere ai predatori ed, essendo urticanti, sono pericolose anche per voi uomini ma non vi attaccano di proposito. Nuotano verticalmente e vengono spinte dalle correnti, perciò non avvicinatevi quando le avvistate. Dopotutto siete voi ad entrare nel nostro habitat e, come fate educatamente quando siete ospiti in casa d’altri, muovetevi con rispetto e aiutate a preservare l’equilibrio creato dalla natura, affinché tutti possano godere della sua bellezza.

La Cassiopea Mediterranea, nome scientifico Cotylorhiza tuberculata, è una scifomedusa della famiglia Cepheidae presente in tutto il Mediterraneo, non solo in mare aperto ma spesso anche lungo le coste. La sua ombrella (la parte sommitale a cui sono attaccati i tentacoli) ha forma discoidale, con una gobba rotonda centrale di colore giallo-marrone. Nella parte inferiore la medusa è “tubercolata“, ovvero presenta dei rigonfiamenti e dei noduli, ed è caratterizzata da otto tentacoli che si diramano in una quantità di braccia secondarie, le cui estremità sono ornate da piccole appendici di un intenso blu-viola.

Il suo colore e le batterie di tentacoli, pur non essendo urticanti, sono comunque in grado di intimidire diversi predatori e questa è l’unica difesa che possiede. In genere la Cassiopea si nutre delle microalghe presenti nei propri tessuti e di organismi microscopici. La Cotylorhiza tuberculata svolge una funzione indispensabile nella catena alimentare marina, perché sta prendendo il posto di altri pesci in un mare che con il tempo sta cambiando. Per questo è in atto una campagna di sensibilizzazione per la sua salvaguardia.

Argomenti: ,

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione