The Ocean Race ha mollato gli ormeggi: entusiasmo ad Alicante per il debutto del Team Genova

I moli del Porto di Alicante sono stati presi d’assalto dagli appassionati per la partenza di The Ocean Race. Entusiasmo e calore per i protagonisti delle 11 barche in gara

16 January 2023 | di Redazione Daily Nautica

I moli del porto di Alicante, in Spagna, sono stati presi d’assalto per la partenza di The Ocean Race. Entusiasmo e calore per i protagonisti delle 11 barche in gara, con la sfilata e l’abbraccio dei famigliari. Poi il via ufficiale alla regata, seguito in diretta anche al Porto Antico di Genova, dove tra poco più di 5 mesi, dal 24 giugno al 2 luglio, si terrà il “Grand Finale”. Il primo arrivo è previsto invece a Capo Verde dopo 1.900 miglia di navigazione.

Giornata speciale soprattutto per i velisti del Team Genova che, dopo una rincorsa incredibile, si sono presentati ad Alicante con uno scafo molto ammirato che ora si misurerà in gara. Per salutare lo skipper Gerwin Jansen e il suo equipaggio “internazionale”, erano presenti sulla banchina il sindaco di Genova Marco Bucci, l’ambasciatore italiano in Spagna Riccardo Guariglia e il contrammiraglio della Marina Militare Massimiliano Nannini. “E’ iniziata l’avventura – ha commentato emozionato il sindaco Bucci – e adesso inizia la sfida sportiva. Quando queste barche arriveranno a Genova sarà una festa fantastica“.

11 TEAM IN GARA

Doppia partenza per gli 11 team in gara. Prima lo start per i sei VO65 con protagonista l’imbarcazione italo-austriaca con la croce di San Giorgio sullo scafo e un equipaggio internazionale in cui spiccano gli italiani Cecilia Zorzi e Alberto Riva. Presenza tricolore anche nelle 5 barche IMOCA60 grazie a Francesca Clapcich, alla sua seconda partecipazione e imbarcata sui favoriti di “11 Hours Team Racing”.

Al pari della sfida sportiva, gli organizzatori di The Ocean Race hanno puntato molto sulla sfida per la sostenibilità. La gara avrà infatti un focus particolare dedicato alla lotta all’inquinamento degli oceani. “Attraverso una competizione velica – ha sottolineato l’ambasciatore italiano a Madrid, Riccardo Guariglia – vengono veicolati non solo valori sportivi ma anche obiettivi più ambiziosi e condivisi dall’Italia, legati all’Agenda delle Nazioni Unite 2030. Che tutto questo si faccia sotto l’insegna del Genova Process è un ulteriore motivo d’orgoglio per il nostro Paese“.

Protagonista, a modo suo, è stato anche Tommaso Cassissa, content creator e attore genovese, amatissimo dai giovani sui social con un milione e trecentomila follower su Instagram. Cassisa ha infatti accettato di essere il “Leg Jumper” del Team Genova. Una tradizione di The Ocean Race che richiede a ogni barca di far salire a bordo per la partenza un personaggio che, subito dopo lo start, si tuffi in mare. Team Genova ha “imbarcato” Tommaso e il suo tuffo d’angelo è stato applaudito da tutto l’equipaggio ed è già diventato virale sui social.

LA FESTA A GENOVA

La partenza della regata è stata seguita in diretta da tanti appassionati sui numerosi canali media nazionali e locali. Ma in molti hanno voluto anche vivere l’evento al Porto Antico di Genova dove, per l’occasione, è stato allestito un palco proprio a fianco del maxischermo di “Genova The Grand Finale” che trasmetterà ogni giorno immagini della regata intorno al mondo, fino alla festa che chiuderà questa edizione al Waterfront di Levante, dal 24 giugno al 2 luglio. Un pomeriggio di musica e spettacoli hip hop ma anche una tappa speciale del Campionato mondiale del pesto.

Argomenti:

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione

Marchi FESR