Dufour 37, la migliore alleata della crociera. L’intervista a Gianluca Canale di Seaside Yachts

Presentato il nuovo Dufour 37, una barca a vela che aumenta gli spazi in crociera, rendendo la navigazione ancora più confortevole. Intervista a Gianluca Canale di Seaside Yachts, importatore di Dufour

13 July 2022 | di Giuseppe Orrù
Dufour 37
Dufour 37

Il nuovo Dufour 37 è l’unica barca a vela di queste dimensioni che propone spazi di vita a bordo così ampi. Umberto Felci, designer del Cantiere Dufour, è stato capace di innovare e reinventare un concetto di performance ed abitabilità finora sconosciute su una barca di 10 metri.

Le performance marine, unite alla “pulizia” delle linee eleganti ed essenziali che contraddistinguono l’intera gamma Dufour, stanno da anni in Italia incontrando un grande successo, proprio in virtù del design made in Italy di Felci.

Il Dufour 37, come il Dufour 470, suo fratello maggiore, vanta uno scafo laminato in infusione per un’adeguata gestione del peso, per un’accresciuta solidità della barca e per il rispetto per l’ambiente.

Sul Dufour 37 sono state inoltre introdotte quelle importanti innovazioni che hanno contribuito al successo del Dufour 470: la disposizione della delfiniera, le grandi vetrate sul ponte e di murata, la distribuzione degli spazi esterni che agevolano gli spostamenti sul ponte della barca. Anche il pozzetto è più ampio rispetto alle altre barche a vela di queste dimensioni. Come è nel Dna Dufour, la priorità è stata data alla vita all’esterno.

Per quanto riguarda le prestazioni marine, questa barca a vela vanta uno scafo moderno e stabile simile a quello delle imbarcazioni per regate d’altura, ma con una parte inferiore dello scafo lievemente arrotondata che favorisce la fenditura delle onde e riduce la rumorosità all’interno della barca.

Il nuovo scafo migliora considerevolmente il rapporto peso/potenza di questa barca a vela di 10,80 metri fuori tutto: sensazioni al timone più forti che accrescono il piacere del timoniere a qualunque andatura. Su questo nuovo modello, e rispetto agli altri modelli di questa categoria, l’albero è più lungo e consente di aumentare la superficie velica per migliorare le prestazioni. Il Dufour 37 dispone di una timoneria a pala singola e di due timoni a ruota. Il monopala aumenta la reattività e la vivacità a tutte le andature.

Per gli interni sono due gli allestimenti proposti. La versione a due cabine prevede un bagno molto ampio e due cabine indipendenti, con la cabina armatoriale a prua. Complessivamente sono sei i posti letto disponibili, considerando anche la tavola del pozzetto che si trasforma in letto. Nella versione a tre cabine, i posti letto a bordo del Dufour 37 diventano invece 8.

In entrambi gli allestimenti la cabina armatoriale prodiera è di una grandezza, di un’altezza libera e di una comodità raramente riscontrabili su una barca a vela di queste dimensioni, grazie all’ottimizzazione dei volumi e ad una prua disegnata per aumentarne il volume.

COME AVERE LA PROPRIA BARCA IN UN MERCATO CHE CAMBIA

Dufour 37 è un nuovo modello ricco di novità e, come spesso accade, ambito dagli armatori già “sulla carta”, ovvero ancora prima che venga realizzato il primo esemplare. Una tendenza del mercato che impatta con quanto sta capitando ormai da tempo, con componentistica e materiali introvabili. Oggi, per acquistare una barca, non basta più un investimento, ma occorre anche sapere come muoversi.

Ne abbiamo parlato con Gianluca Canale, marketing manager di Seaside,  importatore per il Nord Italia del cantiere Dufour. Seaside svolge anche altri servizi, come brokeraggio di imbarcazioni a vela e motore fino a 24 metri e, a breve, verrà sviluppata un’attività di noleggio di barche a vela Dufour. Ma il core business è la distribuzione Dufour. Ha due uffici, uno a Marina degli Aregai e uno a Lavagna, per coprire tutto il territorio ligure.

Gianluca Canale, marketing manager di Seaside Yachts, importatore Dufour

Il mercato è cambiato – spiega Gianluca Canale a Daily Nautica – da un paio di anni: come accadeva alcuni anni fa per i catamarani, ora gli importatori strutturati finanziariamente non lavorano sul venduto, ma prenotano degli slot e li rivendono. Con un anno, un anno e mezzo di anticipo si ordinano le barche per la stagione successiva. Noi, ad esempio, abbiamo ordinato una barca per modello di gamma“.

Gli importatori in Italia hanno un numero limitato di barche, che vengono prenotate in anticipo. Perché non prenotarne di più? Semplice, perché i cantieri distribuiscono la loro produzione in tutto il mondo. Dufour, ad esempio, produce circa 400 barche l’anno, divise su otto modelli, e deve rifornire i dealer di tutto il mondo.

Il cliente – sottolinea Canale potrebbe trovarsi molto spiazzato. Il diportista  che è seriamente interessato ad una barca è bene che si approcci al concessionario per tempo. I saloni? Restano delle belle kermesse, ma ormai non sono più il tradizionale momento dell’acquisto. Se si aspetta il salone, non si avrà la barca per la stagione successiva, ma per quella dopo ancora“.

LA PROMOZIONE SEASIDE

Il vantaggio che differenzia Dufour dagli altri cantieri è che Dufour blocca il prezzo al momento del contratto, fino al ritiro della barca. A questo Seaside aggiunge un ulteriore vantaggio. Grazie alla promozione “Seaside Summer 2022” è possibile prenotare la barca senza impegni.

In questo modo si avrà il prezzo bloccato sino alla consegna, è possibile configurare la propria barca come si desidera e si avrà il posto barca offerto per un anno. Inoltre, nonostante la personalizzazione, se entro il Salone di Genova il cliente trova una barca che gli piace di più, Seaside restituirà interamente l’acconto versato.

Seaside propone una serie di servizi tra cui il leasing con bandiera francese o italiana: si versa un acconto che varia dal 30 al 50% e poi una rata mensile per garantirsi il proprio modello Dufour preferito. Un esempio? Il Dufour 470 si può avere con un acconto di 240 mila euro e una rata mensile a partire da 1.900 euro al mese. In tutta la Liguria ed oltre Seaside garantisce un servizio di assistenza post vendita molto accurato.

Le barche, anche quelle semi industriali e di ottima qualità costruttiva come quelle di Dufour – conclude Canale – possono richiedere nei primi mesi di navigazione la nostra assistenza tecnica e il nuovo armatore deve solo pensare a godersi i momenti felici che la sua ‘isola privata’ regala a lui ed alla sua famiglia. Questa è una nostra priorità!“.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. Antonello says:

    salve,desidero sapere se ordinando un dufour 37 nuovo a fine novembre e pagandolo in contanti che tempistica avrei per la consegna? grazie

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione