Corsica Sardinia Ferries: arriva il radar per evitare le collisioni con i cetacei e segnalare dove si trovano

Le “Navi gialle” collaborano alla salvaguardia del Santuario Pelagos, con una tecnologia che permette di tutelare e studiare lo spostamento dei mammiferi marini.

11 August 2017 | di Giuseppe Orrù
Corsica Sardinia Ferries: il ponte di comando
Ponte di comando di una nave della Corsica Sardinia Ferries

Si chiama “Recept” ed è una sorta di radar che permette di monitorare la presenza di cetacei in mare, registrare i loro spostamenti e, se installato a bordo di una nave, prevenire le collisioni tra il bulbo e i mammiferi marini che nuotano nel Santuario Pelagos, quel quadrato di mare tra Liguria, Toscana, Sardegna e Costa Azzurra, con al centro la Corsica, dove vivono molti dei cetacei del Mediterraneo. Questo sofisticato sistema informatico è stato installato anche a bordo di quattro unità della flotta Corsica Sardinia Ferries: Pascal Lota, Mega Express, Mega Express Four e Mega Andrea. Sono quattro delle “Navi gialle” che navigano nel cuore del Santuario dei cetacei, tra Savona (Vado Ligure), la Francia (Nizza e Tolone) e la Corsica e tra Livorno, Piombino e Golfo Aranci.

Al progetto “Recept” (“Realtime plotting of cetaceans”), una rete informatica che permette alle navi di informarsi in tempo reale sulle posizioni dei cetacei avvistati durante la navigazione, riducendo i rischi di collisione, collaborano il WWF di Italia e Francia nell’ambito di un quadro internazionale per la tutela della biodiversità.  Si tratta di un “avvistamento attivo”: il personale di guardia in plancia di comando, infatti, trasmette ogni avvistamento via satellite a un server a terra. Il server registra i dati e invia un avviso a tutte le navi dotate di “Recept” a bordo. Sullo strumento cartografico di bordo vengono poi evidenziate le zone più “a rischio”, ovvero quelle in cui è più probabile incontrare dei cetacei, mentre un allarme personalizzato avvisa i membri dell’equipaggio dell’eventuale rischio di scontrarsi con un grande mammifero marino.

L’installazione del “Recept” a bordo di quattro navi è solo l’ultimo segnale di attenzione all’ambiente da parte della compagnia di Vado Ligure. Sono diverse le “buone pratiche” che rendono le “Navi gialle” attente all’habitat marino e di terraferma. Le boutique di bordo, ad esempio, non utilizzano sacchetti di plastica e in tutti gli uffici della compagnia la carta è riciclata così come quella di tutte le brochure e del materiale informativo diffuso al pubblico.

Corsica Sardinia Ferries, che gestisce una flotta di 13 navi, periodicamente promuove campagne legate al rispetto dell’ambiente, con la realizzazione e la divulgazione di stampati destinati soprattutto ai bambini. Da oltre 20 anni la compagnia supporta inoltre i Centri di Ricerche, ospitandoli a bordo nella fase di monitoraggio dei cetacei finalizzata alla conservazione dei mammiferi marini, come il Centro Ricerche Ambientali Biologiche, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e la Fondazione Cima (Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale). La compagnia è anche partner del progetto internazionale “Monitoring Ferry – Pelagos 2011/2012”, con il coinvolgimento dell’Istituto francese EcoOcéan e, dal 2008 al 2010, ha sostenuto il progetto del Cnr “Lepidotteri in Sardegna”.

 

Giuseppe Orrù

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione