Ai Cantieri Navali di Sestri il refit di Shamrok, barca in legno da 20 metri del 1957

Ecco come è avvenuto il refit del m/y in legno Shamrok, ex Georgia, ex Mystique, ex Copro III: una barca carica di storia rimessa a nuovo dai Cantieri Navali di Sestri

3 August 2022 | di Giuseppe Orrù
Il refit di Shamrok
Il refit di Shamrok

Il refit del motor yacht Shamrok ha iniziato un nuovo capitolo di questo splendido yacht a motore in legno, che oggi si chiama appunto Shamrok, ma che in passato si è chiamato Georgia, prima ancora Mystique e prima ancora Copro III.

A costruirlo, nel 1957, è stato il cantiere Marco Shipyard di Seattle, che ha creato una barca a motore in legno lunga 20 metri. Oggi Shamrok deve la sua nuova bellezza al refit pressoché totale eseguito dai Cantieri Navali di Sestri, guidati da Fulvio Montaldo.

In particolare lo yacht Shamrok ha visto la sostituzione dei motori con due nuovi propulsori FPT da 450 cv, il rifacimento totale degli impianti elettrici, con l’installazione di un convertitore di frequenza per l’utilizzo dei 110 V 60 Hz e 240 V 50 Hz, il rifacimento degli impianti idrici, la messa in opera del dissalatore e del gruppo elettrogeno da 25 Kw.

Inoltre sono state rifatte le condutture di scarico e sono stati svolti numerosi interventi di falegnameria negli interni. Tutta la coperta è stata rivestita in teak e tutta la barca è stata riverniciata. I falegnami dei Cantieri Navali di Sestri hanno provveduto anche alla riavvitatura del fasciame e al calafataggio generale dell’opera viva.

I lavori non sono ancora terminati. La consegna è infatti prevista tra la fine di settembre e i primi giorni di ottobre 2022, quando l’armatore, dopo il refit di Shamrok, avrà una barca praticamente nuova.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione