Rina e Fincantieri insieme per favorire la decarbonizzazione nel settore navale

Rina e Fincantieri hanno firmato un protocollo d'intesa atto a sviluppare sinergie nell'ambito dei combustibili alternativi, della carbon capture e delle energie rinnovabili

31 March 2022 | di Manuela Sciandra

Rina, multinazionale di ispezione, certificazione e consulenza ingegneristica, e Fincantieri, leader mondiale nella progettazione e costruzione di navi ad alto valore aggiunto e nella fornitura di sistemi tecnologici complessi in diversi settori, hanno firmato un protocollo d’intesa per sviluppare sinergie nel campo della decarbonizzazione, con particolare riferimento ai combustibili alternativi, alla carbon capture (cattura del carbonio) e alle energie rinnovabili nel settore navale.

L’accordo prevede il mutuo coinvolgimento delle due aziende in iniziative legate allo scouting in campo tecnologico, all’analisi e allo studio di nuovi carburanti o vettori energetici (soprattutto idrogeno e ammoniaca) e alla carbon capture, ovvero la raccolta dell’anidride carbonica prodotta durante i processi industriali, finalizzata allo stoccaggio e al riutilizzo.

La collaborazione includerà attività dedicate all’approvazione in linea di principio (AiP), ovvero con un approccio alla classificazione basato sul rischio, che consente di convalidare nuove progettazioni e concetti inediti sulla base di equivalenze in termini di sicurezza, e alla qualificazione di progetti e tecnologie innovative.

Nell’ambito delle energie rinnovabili, le due aziende si concentreranno sugli impianti offshore per quanto riguarda l’energia eolica e su soluzioni tecnologiche dedicate all’energia prodotta da moto ondoso, partecipando insieme a progetti di R&D finanziati dall’Unione europea e impegnandosi nello sviluppo del comparto della “finanza verde“.

Inoltre, attraverso questa cooperazione le due realtà avranno la possibilità di valorizzare le reciproche competenze per lo svolgimento di servizi di ingegneria multidisciplinare, rafforzando il rispettivo posizionamento tra i player più rilevanti nell’ideazione di nuovi progetti e nello sviluppo di tecnologie sempre più all’avanguardia.

“Siamo fieri – afferma Ugo Salerno, presidente e amministratore delegato di Rina – che la collaborazione con Fincantieri, che ha una comune radice storica nel settore navale, sia oggi ben più estesa, a testimonianza dello sguardo al futuro che ci accomuna. Con Fincantieri, infatti, condividiamo la stessa visione sulla decarbonizzazione, un percorso necessario a costruire un’industria sempre più sostenibile“.

“L’aver raggiunto posizioni di leadership in diversi settori – aggiunge Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri – comporta la responsabilità di agire in modo sostenibile. È nel nostro interesse, infatti, garantire un connubio tra competitività e sostenibilità, tra profitto e innovazione a tutti i livelli. Per questo motivo intendiamo ricoprire un ruolo attivo nella promozione di un’economia circolare e low carbon attraverso la riduzione degli impatti direttamente generati dalle attività produttive, lo sviluppo di prodotti e servizi ecosostenibili e la collaborazione con istituzioni e partner prestigiosi come, in questo caso, il Rina”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione