Dal 24 al 26 giugno i grandi velieri in mostra al Marina Genova

Il porto turistico del capoluogo ligure accoglierà alcuni grandi velieri in occasione del pellegrinaggio sul mare "Rotta Iacobus Maris"

16 June 2022 | di Redazione
Palinuro

Dal 24 al 26 giugno diversi grandi velieri, tra cui la nave scuola della Marina Militare italiana “Palinuro“, sosteranno al Marina Genova di Sestri Ponente, il porticciolo turistico che sorge a poche centinaia di metri dall’aeroporto Cristoforo Colombo. Struttura moderna e polifunzionale sorta nel 2007, il Marina non è solo un punto di riferimento per la nautica da diporto ma centro di iniziative e manifestazioni di vario genere, culturali e commerciali, con ristoranti e locali serali molto frequentati.

Questa volta sarà sede di un nuovo appuntamento con la tradizione navale, la tappa genovese della “Rotta Iacobus Maris“, una navigazione che ripercorre il pellegrinaggio del corpo dell’apostolo San Giacomo da Jaffa a Santiago de Compostela (Spagna), attraversando il Mar Mediterraneo dalla Palestina alla Galizia. I grandi velieri sosteranno a Genova per 3 giorni, prima della loro ripartenza per le tappe successive a Valencia e Siviglia in Spagna, a Porto in Portogallo, per arrivare fino a Vigo, dando la possibilità ad appassionati ed ammiratori di visitarli gratuitamente e fotografarli da vicino.

L’evento, organizzato dal Comune di Genova con la Fundación Traslatio e Iacobus Maris, vedrà le banchine del Marina Genova accogliere la “nave goletta” Palinuro, utilizzata per l’addestramento degli allievi della Marina Militare italiana (69 metri, varata nel 1934), il brigantino a palo romeno “Mircea” (dal nome del principe Mircea I di Valacchia), nave scuola di 82 metri della Forțele Navale Române con scafo in acciaio e in servizio dal 1938, la goletta a tre alberi spagnola “Pascual Flores” (35 metri, varata nel 1917) e la goletta spagnola “Atyla” (31 metri, varata nel 1984).

Ai “giganti del mare” ormeggiati lungo la banchina, si aggiungeranno le barche da regata spagnole “VO70-E1” (21,50 metri, varata nel 2005 e vincitrice della Duecento Lombardini Cup) e “Galaxie“. Una delle particolarità della manifestazione “Ruta Iacobus Maris” è la possibilità di partecipare attivamente alla navigazione, visto che tutte le barche partecipanti danno l’opportunità di navigare come tirocinante su navi alte di classe A o B, cioè come passeggero-allievo a bordo e membro dell’equipaggio.

 

Marco Cefola

Argomenti: ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2022 Daily Nautica - Ogni giorno, un mare di notizie.
Registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione